piccola


16 PROGETTI FINALISTI SU 73 CANDIDATURE

È il risultato degli ECO Courts Awards, il concorso per premiare le migliori pratiche di risparmio di risorse degli utenti della web community Cortili Ecologici.

Su 73 candidature presentate la Giuria ha selezionato i 15 finalisti − diventati 16 per pari merito − che hanno partecipato all'evento ECO Courts organizzato il 25 giugno 2014 nell'ambito del CaterRaduno di Senigallia, manifestazione del programma radiofonico Caterpillar. Tra i finalisti saranno selezionati i vincitori che verranno premiati in occasione della Conferenza finale di progetto in programma entro la fine di novembre 2014.

In palio ci sono numerosi premi: biciclette, abbonamenti al car−sharing e dispositivi per il risparmio energetico.
Ringraziamo tutti i partecipanti agli ECO Courts Awards per le interessanti candidature presentate.

I 16 FINALISTI

Categoria Comunità

Comunita' Rovereto Green – Rovereto TN (video)

Si tratta di una comunità virtuale sostenuta anche dalla municipalizzata dei trasporti. In occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile hanno sperimentato un nuovo modo per coinvolgere i cittadini e sensibilizzarli all'utilizzo dei mezzi pubblici. Chi saliva sull'autobus veniva accolto da applausi e segnali di incoraggiamento e tra una fermata e l'altra veniva spiegata l'iniziativa e l'importanza di usare l’autobus per spostarsi e di obliterare correttamente il biglietto. Uso della candid camera per finalità sociali.

Guarda il video

Fattoria solidale – Brugine PD (racconto)

Sono 5 famiglie che condividono tutto: bici, auto, prodotti dell’orto, laghetto di acqua piovana convogliata dalle grondaie per innaffiare le piante, compostaggio domestico. L'orto sinergico viene coltivato facendo crescere insieme piante diverse che si aiutano reciprocamente così da non utilizzare pesticidi contro insetti nocivi. E per il risparmio energetico: pannelli fotovoltaici, stufe a legna e pellet. Una casa aperta all'insegna della condivisione e un’idea nata dalla donazione di un signore di Brugine – Agostino – che volle donare le proprie proprietà per un fine sociale.

Leggi il racconto

Magnalonga in bicicletta 2014 – Roma (video)

Oltre 700 cittadini a pedali in giro per le vie e i quartieri periferici di Roma. Un evento per disegnare una città che ci piace arrivata alla sua sesta edizione. L'iniziativa sostenuta da un circolo di Legambiente è un'occasione che mette assieme l'idea della mobilità sostenibile con la riappropriazione di piccoli spazi urbani che rivivono per l'occasione con spettacoli, mercatini, ecc.

Guarda il video

Scuola di Musica Gershwin – Padova (racconto)

E' una vera e propria green orchestra che mette in pratica azioni virtuose nella pratica concertistica di tutti i giorni: stampa di spartiti su carta riciclata, utilizzo di vetture ibride per il trasporto, esecuzione di brani ispirati agli elementi naturali, utilizzo di bici elettriche per alimentare la strumentazione tecnica. E nell'anno scolastico appena concluso sconto sulla retta mensile per chi si reca a lezione in bicicletta.

Leggi il racconto

Categoria Singoli cittadini e famiglie

Francesco Altomonte – Valdossola VB (racconto)

Una casa prefabbricata
Francesco vive in una casa prefabbricata in legno con pareti coibentate, serramenti in legno con vetri a camera, pavimentazione posata su fogli di sughero e giĂ  predisposta con tubazioni per installazione pannelli fotovoltaici. L'acqua non potabile arriva da un torrente vicino e per quanto riguarda l'energia in attesa di attivare i pannelli usa lampadine a basso consumo, lampade esterne temporizzate ed elettrodomestici dotati di ciabatte per spegnere gli stand-by.

Leggi il racconto

Famiglia di Nunzio Balducci – San Ferdinando di Puglia BR (video)

Il sole nostro alleato
Dal sole arriva il risparmio documentato in maniera puntuale per tutti gli aspetti della casa, accompagnato da interventi quali riscaldamento a pavimento, isolamento termico pareti e tetto, infissi a taglio termico con doppi vetri, caldaia a condensazione e uno stile di vita sostenibile.

Guarda il video

Sara Bellandi – Prato (video)

Bike to work
19 km andata e ritorno casa-lavoro. Pedalando. Sara ha trovato così il modo di risparmiare sulla palestra. Lo fa per ora due o tre volte la settimana, ma la sua ambizione è di riuscire a farlo tutti i giorni. E' un video spiritoso che racconta con le didascalie le accidentalità del terreno, la fatica e la gioia dell'arrivo.

Guarda il video

Famiglia di Paola Bolzonello – Montebelluna TV (racconto)

Una casa naturale per una famiglia che si allarga
Tutto nasce dall'arrivo dei figli e da un condominio che diventava stretto. Ergo una nuova casa in legno costruita con criteri di bio-edilizia, con stanze luminose per poter ridurre i consumi di luce e poi tanti accorgimenti alcuni fatti con l'aiuto di tecnici, altri con le proprie mani: impianto fotovoltaico, piano a induzione, pompa di calore, riscaldamento a pavimento, impianto domotico. La casa ha ricevuto la "targa di qualitĂ " dal Comune di residenza.

Leggi il racconto

Famiglia di Erica Della Libera – Roma (racconto)

Una famiglia imperfetta
Premessa: Roma non è una città in cui è facile essere ecologici e infatti non possiamo dire di esserlo ma nel nostro piccolo facciamo tante cose che ci aiutano a risparmiare energia e a proteggere l'ambiente. Tra gli accorgimenti messi in pratica sostituzione di infissi, filtro anticalcare, un intero cassettone della cucina destinato a ospitare 5 diversi contenitori x la raccolta differenziata, una sola auto e un solo motorino e in arrivo una bici pieghevole per la mamma. Con casco.

Leggi il racconto

Famiglia di Lavinia Di Francesco – Torino (racconto)

Il terrazzo solare
L'impianto fotovoltaico installato sul tetto è stato una manna. Alimenta l'illuminazione di casa e stanno realizzando un sistema che trasformi l'energia elettrica in energia potenziale così da immagazzinare il surplus di energia prodotta dal pannello. Per ridurre i rifiuti invece producono in casa pane, birra, yogurt, marmellate, taralli, dentifricio, crema per la notte e molti altri prodotti.

Leggi il racconto

Famiglia di Andrea Gualdi – Campogalliano MO (racconto)

Come cambiare i connotati a una vecchia casa
Un racconto che ripercorre tutti gli interventi fatti per trasformare una vecchia casa di classe G in classe A+, attraverso dialoghi in famiglia. Così sono stati realizzati isolamento termoacustico di pareti e copertura, infissi in PVC, stufa a pellet canalizzata ad aria per riscaldare 3 piani, pannelli fotovoltaici “per far funzionare le cose che hanno una spina” e ancora accorgimenti per risparmiare acqua potabile (riduttori di flusso, orto e lavaggio auto con acqua non potabile), per la riduzione dei rifiuti e un orto biodinamico dietro casa.

Leggi il racconto

Famiglia di Giovanni L'Abate – San Gimignano SI (video)

Un mix di tradizione e innovazione
15 ettari di cui 12 a bosco, 280 olivi e 50 alberi da frutto, orto e poi coibentazione del tetto con 180 mq di pannelli in sughero, pannelli fotovoltaici, termocamino, biomasse rinnovabili autoprodotte tramite ceduazione del bosco, recupero acque piovane dal tetto, pozzo per l'irrigazione dell'orto, frantoio, stagno naturalizzato, produzioni ecocompatibili, coltivazione della lavanda. Un misto di tradizione e tecnologia intelligente.

Guarda il video

Famiglia di Alberto Maneschi – Podenzana MS (racconto)

La nostra casa ecologica
L'impianto fotovoltaico copre l'intero fabbisogno della famiglia, l'acqua piovana viene recuperata convogliandola in un serbatoio e utilizzata per l'irrigazione dell'orto, c'è un pozzo romano da cui prendono l'acqua per la lavanderia, la casa è riscaldata da stufe a legna e massima attenzione è prestata alla raccolta differenziata. Per la mobilità, autobus o car pooling tra colleghi per andare in ufficio e bike sharing in città.

Leggi il racconto

Adriano Siti – Rubiera RE (racconto)

Spin bike generator
Quando da una serie di situazioni sfavorevoli può nascere una bella idea. Dapprima la necessità di fare una ginnastica specifica per il ginocchio con la cyclette, poi il terremoto e l'alluvione che spesso ha fatto rimanere il signor Siti senza energia elettrica. Alla fine con un motore a spazzole utilizzato in Cina, pochi accorgimenti per modificare una vecchia Atala e poi la progettazione di un sistema elettrico il signor Siti pedala, il ginocchio sta meglio e la casa si illumina.

Leggi il racconto

Alberto Tognazzi – Cecina LI (racconto)

Cronologia di una casa al massimo risparmio
E' partito dalla caldaia, ma da lì non si è più fermato e sono arrivati uno dopo l'altro isolamento termico pareti, riscaldamento a pavimento, impianto fotovoltaico sul tetto e pompa di calore inverter. Con l'energia elettrica in più si ricava carburante per l'auto elettrica. Ha poi installato un impianto di monitoraggio per sfruttare in pieno l’autoconsumo. Così ha portato l’edificio in classe A+.

Leggi il racconto

Famiglia di Massimo Veglia – Carrů CN (racconto)

La mia esperienza sostenibile
Dal 1999 al 2014 un fitto calendario di azioni green che non lasciano nulla al caso. Dall'utilizzo dell'acqua del pozzo per lavaggi in lavatrice e innaffiatura orto e giardino alla sostituzione della caldaia a legno con caldaia a pellet ad alta efficienza, passando attraverso l’installazione di pannelli solari termici per acqua calda sanitaria, la raccolta differenziata con compostaggio domestico, la caraffa filtrante, il recupero plastica, ecc.

Leggi il racconto